Quale font scegliere ?

Quale font scegliere ?

Nel seguente articolo ci occuperemo di un dubbio che attanaglia ogni web designer durante la progettazione di un sito web, ossia quale font scegliere ?

Negli ultimi anni, le possibilità  di scelta per quanto riguarda i font da utilizzare nei siti web  si è ampliata enormemente. Precedentemente i web master si limitavano all’utilizzo di font “sicuri” il che rendeva i siti web molto simili tra loro, adesso con l’avvento dei Google font e dei CSS3 con la proprietà @font-face si sono aperte possibilità infinite.

L’attenzione a questo punto va focalizzata sul rischio di “eccedere” nella quantità e nell’utilizzo di font particolari che potrebbero compromettere la fruibilità del sito stesso. E’ per questo motivo che voglio ricordare le caratteristiche principali che deve possedere un font per il web:

esempio font 1

  • Per prima cosa parlerei della quantità di font diversi da utilizzare su di un sito web; la regola consiglierebbe di non superare i tre, ma il mio consiglio è di utilizzarne al massimo un paio, giocando poi sulle loro caratteristiche come il corsivo o il grassetto, questo per dare più omogeneita alle pagine e non confondere l’ utente.

esempio font 2

  • Un altro parametro importante è la leggibilità di un font che rappresenta la facilità con cui si distingue ed interpreta ogni singolo carattere, questo aiuta una lettura fluida e senza sforzo. Sono quindi da evitare font con forme particolarmente complesse (tranne che per scopi puramente grafici) e font che si accavallano a causa di una scarsa spaziatura.

esempio font 3

  • Importante risulta anche la larghezza di ogni singolo carattere che dovrebbe essere il più simile possibile agli altri per evitare una fastidiosa discontinuità nel leggere le singole parole.

esempio font 4

  • Anche la proporzionalità tra larghezza ed altezza del font rappresenta un parametro importante, a mio parere la larghezza dovrebbe rimanere compresa tra la metà e i 3/5 dell’altezza per rendere il carattere più omogeneo.

esempio font 5

 Per concludere vorrei evidenziare anche l’importanza della dimensione del font che deve garantire una buona leggibilità, eviterei quindi caratteri troppo piccoli, e soprattutto il contrasto tra il colore del carattere e lo sfondo fattore che molti bebdesigner sottovalutano ma che rende molti siti inleggibili per chi è ipovedente.

Submit a Comment

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>